Vacanza per Famiglie

Vieni a visitare il lago d’idro e la Valle Sabbia: Avrai la possibilità di trascorrere piacevoli giornate con la tua famiglia a contatto con la natura, la cultura, le avventure e le belle scoperte.

Ti proponiamo diverse alternative che soddisferanno le tue aspettative…..

ECCO ALCUNE NOSTRE PROPOSTE:
battello-lago-idro

LAGO D’IDRO: BATTELLO

Per avere una panoramica completa del Lago d’Idro, si può scegliere di fare un giro con il battello che è disponibile a diversi orari. Ci sono varie tappe, in cui è possibile scendere e ammirare i vari paesini che costeggiano il lago, visitare le spiagge, far giocare i bambini nei numerosi parco giochi, fare pic nic, o mangiare nei ristoranti locali.

Per gli amanti del panorama lacustre, Idro offre la possibilità di effettuare mini-crociere attorno all’Eridio. Il servizio  parte da Lemprato, ed effettua le seguenti fermate Crone, Vantone, Anfo, Vesta, Baitoni e Ponte Caffaro.

Il giro del lago dura circa due ore con possibilità di soste per gustarsi le prelibatezze del posto per poi continuare con il tour turistico.

CASTO: PARCO DELLE FUCINE

Giunti a Casto si attraversa il centro di quest’ultimo e si seguono le indicazioni per le Ferrate. Successivamente si arriva ad un parcheggio dove si deve lasciare l’auto e dove si trovano tutte le indicazioni delle partenze degli itinerari. Il Parco delle Fucine offre una varietà di attività non solo per adulti e ragazzi ma anche per i più piccoli.

Con poca difficoltà si può raggiungere il Rifugio Paradiso, attraversando lievi sentieri alternati da ponticelli in legno affiancati, in alcuni tratti, da piccole cascate. Una volta arrivati al rifugio si può trovare un prato con alcuni tavoli dove potersi fermare per un piacevole pic nic all’aria aperta e dove i bambini potranno giocare sullo scivolo e sulle altalene. In alternativa, sempre con poca difficoltà, si può trascorrere la giornata cimentandosi nel percorso delle fucine, anch’esso alternato da ponticelli e sentieri adatti ai bambini. Successivamente si può fare una sosta per un rilassante spuntino sulla spiaggetta dei due laghetti di acqua cristallina dove si può fare il bagno.

Per i bambini è inoltre disponibile un piccolo percorso chiamato “mini park” per far divertire i più piccoli.

ferrate-casto-parco-fucine
fotoautunno-600x400

ANFO: ROCCA D’ANFO

Raggiungibile dal paese di Anfo, la Rocca è una struttura costituita da diverse batterie, trincee, strade coperte, alloggi per soldati e una caserma. La Rocca fu un’importante avamposto della Repubblica di Venezia e, in seguito, venne modernizzata da Napoleone Bonaparte. Per visitarla è necessario prenotare online al sito www.roccadanfo.eu oppure chiamare l’Agenzia Territoriale per il turismo valle Sabbia e Lago d’Idro al numero0 0365 83224. Cogli anche tu l’occasione come ha fatto, al tempo, Napoleone!

BAGOLINO: PINETA

Giunti a Bagolino si arriva a Via Mignano e si parcheggia presso il parco della Pineta. Un’area attrezzata con barbecue, tavoli con panche, area giochi per bambini, laghetto per pesca con noleggio attrezzatura, fiume con spiaggetta, beach volley, e su prenotazione campo tennis e bocce. Vi è una fontana ideale per mettere frutta e bevande al fresco. Nell’area della Pineta vi è anche un bar. Luogo ideale per trascorre una giornata ristoratrice godendo della brezza alpina.

parco-pineta-bagolino-01
150901_Serle_altopiano_Cariadeghe_escursioni

SERLE: ALTOPIANO DI CARIADEGHE 

Arrivati a Serle, si supera la frazione Villa e si trovano le indicazioni “Monumento Naturale di Cariadeghe”, sito di importanza comunitaria, occupa la porzione nord-occidentale dell’omonimo massiccio calcareo nel comune di Serle. Qui si può fare una passeggiata semplice e immersa nel verde, alla scoperta dei tesori naturalistici e culturali attraverso sentieri, mulattiere, panorami meravigliosi e strade extraurbane poco trafficate. C’è la possibilità di scegliere tra due percorsi: il Sentiero degli Omber che, in un’ora e mezza a piedi, giunge fino alla Cascina del Comune, edificio agricolo della metà dell’Ottocento, situato all’interno di un grande prato, luogo ideale per riposarsi; oppure la Passeggiata a San Bartolomeo che dura, circa, 50 minuti.

CAPOVALLE: MONTE STINO

Giunti a Capovalle, dalla frazione di Zumiè, tramite una stretta strada asfaltata si raggiunge il Rifugio Montestino con annesso chiesetta degli alpini. Qui vi è un grande parcheggio dove si deve lasciare l’auto. A fianco del rifugio parte una strada mulattiera che costeggerà trincee, gallerie della prima guerra mondiale numerosi cippi che ricordano le postazioni d’artiglieria. Giunti alla vetta un cartellone mostra dove erano posizionati intorno al lago d’Idro gli altri cannoni a difesa del fronte italiano, lo sguardo può spaziare su tutte le vette circostanti aiutato anche dal cippo che le indica.Dalla vetta si può godere di un fantastico panorama sul lago d’Idro, sulla Rocca d’Anfo e sul gruppo dell’Adamello . E’ un facile percorso, fattibile anche con i passeggini e i bambini possono divertisti nei verdi prati.

1921246_861488597211007_7106874697126151778_o
20180616_133446 - Copia

PERTICA BASSA- FORNO D’ONO: LOCALITÀ MULINO PESCA ALLE TROTE

Giungere a Località Vasche a Forno d’Ono, dove si troverà una bella cascata di acqua bianca dalle acque surgive purissime habitat della trota . A poca distanza potrete trovare la troticoltura Acqua Bianca che dispone di 4 vasche per la pesca riservata ai bambini, i quali potranno cucinare nei barbecue predisposti i pesci pescati oppure semplicemente acquistarli scegliendo fra una variegata varietà di trote: fario, iridea, salmonata e marmorata.

Per informazioni chiamare Vampini Arrigo tel. 3664766564

PERTICA BASSA- AVENONE: ARCA DEI PENSER

Arrivati al parcheggio di Avenone (Frazione di Pertica Bassa) troverete un gufo scolpito nel legno che vi indicherà il percorso da seguire, lungo il cammino ne troverete altri sei che vi porteranno all’Arca.

L’arca è un anfiteatro di abeti rossi, pietre e tanto verde , punteggiato da originali sculture in legno che ritraggono il tema della seduta….. Sedie, troni, giochi o animali su cui sedersi e ascoltare il silenzio di un magico angolo di bosco.

Chi non vorrebbe sedersi su una panciuta lampada a olio oppure su una ranocchia?Andate in questo luogo e semplicemente sedetevi sulla scultura che più vi aggrada, possibilità di fare un pic nic all’ombra di maestosi abeti.

arca-dei-penser-1
Piano-di-Lò

BIONE: PIANO DI LÒ

Giunti a Bione, si prosegue sulla strada principale in direzione Pieve, dove si può parcheggiare l’auto. Da qui tramite una piacevole passeggiata di 40 minuti che si snoda fra strade urbane e mulattiere si incontra la chiesa di Santa Maria Assunta, la casa degli Angeli e seguendo il percorso si giunge all’esteso pianoro di Lo ideale per rilassarsi e per un piacevole pic nic, dove i bambini potranno giocare liberamente negli spaziosi prati e sulla riva dello stagno.