Il Museo Boifava è un museo etnografico collocato in quella che è stata la casa serlese di don Pietro Boifava, il prete combattente delle Dieci giornate di Brescia. A realizzarlo, in accordo con l’Amministrazione comunale e la Proloco (la quale ha in uso i locali fin da quando sono stati ristrutturati, nel 2000) i ragazzi della classe IIIA delle Scuole Medie “Aldo Moro” di Serle. Così i ragazzi descrivono la propria opera e le motivazioni che li hanno spinti a realizzarla:

“Noi alunni ci siamo riuniti per poter ridare la vita ad oggetti ormai dimenticati, trovati tra polvere e ragnatele, certi del fatto che il loro posto non era quello; dovevano raccontare, far conoscere la nostra storia e la storia delle nostre tradizioni. Il motivo, dunque, che ci ha spinto a realizzare il museo è scaturito dalla voglia di conoscere e di far conoscere il nostro passato e di regalare alla comunità una fetta della nostra storia, che rischiava di perdersi definitivamente sotto un cumulo di polvere. Desideravamo comunicare alle generazioni future l’importanza delle nostre origini, e in qualche modo, proporre loro un viaggio nel passato attraverso il presente. Volevamo lasciare alla cittadinanza e ai nostri successori un motivo per ricordarci e rammentare sempre le nostre radici perché senza di quelle non c’è né presente e né futuro”.

INDIRIZZO

località -Serle (BS)

CONTATTI