Dove ora sorge la Chiesa di San Marco Evangelista vi era anticamente una chiesa attestata al XV secolo; questa primitiva cappella era orientata trasversalmente all’attuale. La struttura odierna è situata nel centro dell’abitato di Livemmo. Dedicata a San Marco Evangelista, unica parrocchiale intitolata a questo santo in Valle Sabbia, venne ricostruita a partire dal 1490. Il campanile fu eretto nel 1648 da Giacomo Lascioli. Anticipata da un piccolo sagrato, presenta un impianto a capanna, con il fronte asimmetrico per la presenza del campanile sul lato sinistro.

La facciata è dotata di aperture centrali tra cui un portale centrale ed una finestra lunettata superiore, mentre a coronamento vi è un timpano triangolare affrescato, dotato di croce metallica in sommità.

L’interno è ad aula unica, uniformemente intonacata e decorata, con copertura voltata a botte affrescata, dotata di altari laterali e cantoria per l’organo posta sul lato destro. Il presbiterio, rialzato e quadrangolare, ha copertura voltata a botte, è dotato di coro ligneo e termina in un fondale absidale semicircolare, sul quale è posta la grande soasa dell’altare maggiore. A fianco del presbiterio vi sono la sagrestia ed alcuni locali di servizio.

All’interno si possono ammirare dipinti di Pietro Marone e Pietro Scalvini, in soase lignee dei maestri della famiglia Pialorsi di Levrange detti Boscaì, autori anche degli intagli degli altari e dei banconi da sagrestia.

 

INDIRIZZO

località -Pertica Alta