Insieme alla frazione di Lemprato, il borgo di Crone rappresenta una delle parti più antiche dell’abitato di Idro, differenziandosi dal primo per la presenza di abitazioni più semplici. Queste costruzioni ruotano attorno alle ‘ere’, i cortili, identificati con il nome delle famiglie a cui appartengono. Questi cortili venivano utilizzati come luogo protetto ma soprattutto per la lavorazione del pescato e dei prodotti agricoli, conservati poi nelle ‘caneve’, le cantine. Le abitazioni danno l’impressione di un nucleo di edilizia più modesta, in qualche modo un poco disordinato, cresciuto non intorno ad un riferimento, ma piuttosto lungo la strada, per riempirsi successivamente. L’impressione è quella che l’abitato si sia sviluppato per nuclei familiari, tutte le vie infatti sin dal 1811 portavano il nome di famiglie, strada Fanoni, Quarta, Rizzardi, Regoli, Paletta. A Crone, la chiesa dedicata a San Rocco e la piazza principale sono centrali rispetto all’abitato. Una caratteristica comune sia al borgo di Crone che alla frazione di Lemprato sono i passaggi a volto, i ‘portech’, posti all’ingresso di case o di isolati o soprastanti le strade, molte volte edificati al piano superiore e contenenti piccoli spazi abitativi.

INDIRIZZO

località -Idro(BS)

CONTATTI
COMUNE DI IDRO

Comune di  Idro