Intorno alla metà del ‘300 Avenone, Prato (Belprato) e Livemmo, già dotate di chiese proprie, si accordano per avere una unica parrocchia e una chiesa in cui svolgere delle funzioni comunitarie: la scelta cade sul territorio denominato Barbaine, all’incrocio delle vie dei tre borghi, e in questo modo viene decisa la fondazione della chiesa che verrà anche dotata di lasciti e rendite per garantirne la sopravvivenza.
La chiesa verrà intitolata a Sant’Andrea, fratello di San Pietro, questo per sottolineare la propria vicinanza alla pieve considerata una piccola Cattedra di San Pietro e dal lei dipenderanno le chiese dei tre paesi.
Già nel 1491 però il rettore di Barbaine preferisce rifugiarsi a vivere presso la chiesa di Livemmo e nel 1574 la chiesa perde la propria titolarità di parrocchia.
Il declino è definitivo nel 1600 quando la parrocchia viene soppressa, e si attua uno smembramento nelle parrocchie di Prato, Avenone, Livemmo. L’attività di singola chiesa continua comunque a tutto il ‘700, mentre l’800 segna un periodo di abbandono conclusosi nel 1985 con l’inizio di una campagna di restauri.
Architettura:
La struttura attuale della chiesa risulta frutto di numerosi arrangiamenti e modificazioni avvenute nel corso dei secoli. I materiali utilizzati sono pietre locali ma anche elementi di cotto.
La facciata è estremamente semplice presenta un piccolo oculo centrale sopra un portale monolitico. Sono presenti delle interessanti decorazioni in cotto nel cornicione della facciata. Il lato sud è poi scandito da alcune monofore strombate di chiara derivazione romanica.
L’interno dell’edificio si presenta come quello tipico del ‘400 lombardo, con un corpo ad aula unica, senza suddivisioni in navate, le cui pareti si presentavano come interamente ricoperte di affreschi. Lo spazio interno è scandito da arconi ogivali. L’abside si presenta di forma quadrangolare: tra ‘600 e ‘700 venne alzata una copertura a crocera eliminata poi negli anni ’60 del ‘900. In origine erano presenti due altari dedicati alla Vergine e a Sant’Andrea.

INDIRIZZO

  • località -Pertica Alta (BS)

PER SAPERNE DI PIÙ